Messaggio del Santo padre

Papa Francesco: “Le migrazioni sono essenziali per il bene del Mediterraneo“

foto d'archivio Afp/Sir
02 Dic 2022

“Il Mediterraneo , oggi, stenta ad essere vissuto come luogo di incontro, di scambio, di condivisione e di collaborazione. Eppure, nello stesso tempo, è proprio in questo crocevia di umanità che ci attendono tante opportunità”. Lo scrive papa Francesco nel suo messaggio ai partecipanti all’VIII Conferenza Rome MED Dialogues, in corso a Roma dal 1° al 3 dicembre. “Dobbiamo dunque riprendere la cultura dell’incontro di cui abbiamo tanto beneficiato, e non solo nel passato. Così si potrà ricostruire un senso di fraternità, sviluppando, oltre a rapporti economici più giusti, anche relazioni più umane, comprese quelle con i migranti”. Il Papa sottolinea uno dei fini della Conferenza, cioè quello di “rilanciare la centralità del Mediterraneo, attraverso il confronto su un’agenda particolarmente ricca di argomenti, che spazia dai temi di geo-politica e sicurezza, alla tutela delle libertà fondamentali della persona, alla sfida delle migrazioni, alla crisi climatica e ambientale”. La lettura del Papa è mossa da una consapevolezza: “I temi etico-sociali non possano essere disgiunti dalle molteplici situazioni di crisi geopolitica e anche dalle stesse problematiche ambientali. L’idea di affrontare i singoli temi in modo settoriale, separatamente e a prescindere dagli altri è, in tal senso, un pensiero fuorviante. Esso infatti comporta il rischio di giungere a soluzioni parziali, difettose, che non solo non risolvono i problemi ma li cronicizzano”. Francesco si sofferma sull’“incapacità di trovare soluzioni comuni alla mobilità umana nella regione, che continua a comportare una perdita di vite umane inammissibile e quasi sempre evitabile, soprattutto nel Mediterraneo”. “La migrazione è essenziale per il benessere di quest’area e non può essere fermata. Pertanto, è nell’interesse di tutte le parti trovare una soluzione comprensiva dei vari aspetti e delle giuste istanze, che sia vantaggiosa per tutti, che garantisca sia la dignità umana sia la prosperità condivisa”.

close

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti dal nostro sito!
Inserisci l'indirizzo mail e premi "iscriviti"!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Leggi anche
Ecclesia

Anche a Taranto si è celebrata la XXVII Giornata mondiale della vita consacrata

La grande famiglia della vita consacrata presente a Taranto, ha celebrato la sua XXVII Giornata nella parrocchia San Massimiliano Kolbe, nel quartiere Paolo VI, in un clima di grande letizia spirituale e di profonda comunione con la chiesa, nella festa liturgica della Presentazione del Signore. Sin dall’inizio si è toccata con mano la gioia di […]

Giornata per la vita, mons. Fragnelli (Cesi): “Il popolo italiano è fatto per la cultura della vita e non della morte”

“Mi chiedo seriamente a chi interessa riflettere ancora sulla cultura della morte, su tutte le forme di aggressione da parte della morte alla nostra civiltà contemporanea, specialmente alla civiltà occidentale, a quella che in Italia respiriamo”. Le parole sono di mons. Pietro M. Fragnelli, vescovo di Trapani e delegato della Conferenza episcopale siciliana per la […]

Papa Francesco in Congo: “Fate tacere le armi, mettete fine alla guerra!”

Emelda non sa bene il francese, a leggere la sua testimonianza è un’altra donna. A 16 anni, è stata tenuta come schiava sessuale e abusata per tre mesi. “Ogni giorno da cinque a dieci uomini abusavano di ciascuna di noi. Ci hanno fatto mangiare mangiare la pasta di mais e la carne degli uomini uccisi. A volte […]
Hic et Nunc

Anche a Taranto si è celebrata la XXVII Giornata mondiale della vita consacrata

La grande famiglia della vita consacrata presente a Taranto, ha celebrato la sua XXVII Giornata nella parrocchia San Massimiliano Kolbe, nel quartiere Paolo VI, in un clima di grande letizia spirituale e di profonda comunione con la chiesa, nella festa liturgica della Presentazione del Signore. Sin dall’inizio si è toccata con mano la gioia di […]

Coldiretti: “I cambiamenti climatici spingono la rivoluzione digitale in agricoltura”

“I cambiamenti climatici spingono la rivoluzione digitale nelle campagne con oltre sei aziende agricole italiane su dieci (64%) che hanno adottato almeno una soluzione di agricoltura 4.0 dai droni ai robot, dai sensori ai gps, dalle piattaforme satellitari all’internet delle cose per salvare l’ambiente, aumentare la produttività e contenere i costi”. È quanto emerge da […]

Giornata per la vita, mons. Fragnelli (Cesi): “Il popolo italiano è fatto per la cultura della vita e non della morte”

“Mi chiedo seriamente a chi interessa riflettere ancora sulla cultura della morte, su tutte le forme di aggressione da parte della morte alla nostra civiltà contemporanea, specialmente alla civiltà occidentale, a quella che in Italia respiriamo”. Le parole sono di mons. Pietro M. Fragnelli, vescovo di Trapani e delegato della Conferenza episcopale siciliana per la […]
Media
05 Feb 2023
newsletter