Sport

Premio Delphis d’Oro 2024, l’eccellenza sportiva che va oltre l’attività fisica

07 Giu 2024

di Paolo Arrivo

Il delfino è una specie in via d’estinzione. E in quanto simbolo di rarità e di bellezza, può dare il nome al premio attribuito ai non comuni campioni. A quegli atleti che si sono distinti per il loro talento e impegno. In particolare, a quanti hanno dato lustro al territorio ionico: è la motivazione del riconoscimento “Delphis d’Oro”. La cerimonia di premiazione si è tenuta nella serata di martedì scorso presso il parcheggio sopraelevato del centro commerciale Porte dello Jonio. Vi hanno preso parte oltre quaranta società sportive che hanno sottoscritto un protocollo di partnership con Taranto 25. Come preannunciato da Fabio Tagarelli, nei giorni scorsi, i criteri di selezione per il “Delphis d’Oro per lo sport” 2024 includono resilienza e valorizzazione degli sport minori; ma pure profitto scolastico, merito sportivo, parità di genere, impegno sociale e carriera sportiva. L’evento si proponeva l’obiettivo di celebrare e promuovere l’eccellenza sportiva in tutte le sue forme, riconoscendo il contributo degli atleti e delle società sportive al progresso e alla diffusione dei valori sportivi.

Una nuova consapevolezza dal Premio Delphis d’Oro

“Taranto non sogna più di essere una città viva, attiva e sportiva; Taranto è quella città, anche grazie al continuo impegno dei singoli e delle associazioni che dopo averlo coltivato, hanno realizzato quel sogno!”. Lo ha rilevato il vicesindaco e assessore allo Sport Gianni Azzaro rivolgendosi ai premiati nella prima edizione del Delphis d’Oro. Al netto dei risultati raggiunti da tutti loro, la presenza degli stessi atleti numerosi certifica quel dinamismo, quel fermento, che ha il sapore della svolta. Si pensi inoltre che la manifestazione è stata una festa per oltre 1.200 persone. Tra atleti, dirigenti, coach e famiglie: quanti erano presenti alle Porte dello Jonio – la premiazione è stata presentata dal giornalista Matteo Schinaia. La soddisfazione è stata condivisa anche dal delegato provinciale del Coni Michelangelo Giusti.

I magnifici undici

Questi gli atleti tarantini insigniti del Premio Delphis d’Oro: Marco Loperfido, Baso Marina, William Venza, Claudia Lippo, Rahat Alì, Vitale Maria, Michelle Ungaro, Francesca L., Vincenzo Carparelli, Claudia Postiglione, Francesca Novellino. Tra gli altri nomi da sottolineare spicca quello del campione paralimpico di Taranto Marco D’Aniello. Il quale nuotatore, che cinque anni fa ha firmato il record italiano assoluto nella categoria juniores 50 metri stile libero ai Campionati nazionale della Fisdir (Federazione italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) ha offerto la propria testimonianza con parole di incoraggiamento e di speranza. Mentre il nome di Mauro Tatulli è finito nella lista come socio onorario di Taranto 25. Lo stesso, direttore del centro commerciale Porte dello Jonio, gestito da Nhood, ha ricevuto una targa dal presidente Tagarelli e dal socio fondatore Pierfilippo Marcoleoni. Una sinergia che giova all’intero territorio.

Leggi anche
Otium

Mercoledì 24, per Moonbooks - libri sotto le stelle, ‘Ti presento il lupo’ di Valentina Pierro

“Ti presento il lupo” è il titolo del libro di Valentina Pierro che sarà presentato mercoledì 24 alle ore 21, al Gatto matto – vineria bandita (viale Jonio, 355) per la rassegna letteraria ‘Moonbooks, libri sotto la luna’. A moderare la serata Gaia Favaro, scrittrice e poetessa tarantina, e le immancabili ideatrici e curatrici della […]

Al cinema, la commedia brillante “Fly me to the moon”

Lo sbarco sulla Luna è stato al centro delle fantasie, o meglio fantasmagorie, del cinema. Basta richiamare “Le Voyage dans la Lune” del 1902 realizzato dal genio di Georges Méliès. A partire poi dalla missione spaziale Apollo 11, da quel 20 luglio 1969, in cui gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin toccarono il suolo […]

Roberta Chyurlia, donna dei record del judo italiano, convocata a Parigi 2024

Avevamo pensato si fosse già scritto tutto della judoka Roberta Chyurlia, ma con la convocazione ai Giochi Olimpici di Parigi 2024 lei continua ancora una volta a stupirci e a far parlare di sé. Roberta Chyurlia, ricordiamo figlia d’arte (i suoi genitori sono Tonino Chyurlia, arbitro alle olimpiadi di Sidney e Atene ed Erminia Zonno […]
Hic et Nunc

Leonardo: nessuna chiusura Acciaierie: programmi e bando

Per l’ex Ilva e Leonardo, grandi aziende pubbliche che stanno vivendo momenti di svolta nella loro storia industriale e produttiva, si registrano delle novità. Una vera svolta è quella che sembra profilarsi per l’azienda del settore aeronautico di Grottaglie, mentre per Acciaierie d’Italia si precisano i piani produttivi, nella prospettiva di una futura privatizzazione. In […]

Il presidio a Bari dei lavoratori Hiab la Regione si è impegnata a intervenire

In occasione dell’incontro svoltosi a Bari, su richiesta delle organizzazioni sindacali, relativo alla situazione di stallo che riguarda la Hiab di Statte, si è svolto lo sciopero preannunciato di 8 ore. I lavoratori hanno svolto un presidio nei pressi della Presidenza del Consiglio regionale, su Lungomare Mazario Saoro, mentre le segreterie di Fim Fiom Uilm […]

Premio Mcl Torricella Terra d'amare

Il Circolo Movimento cristiano lavoratori di Torricella annuncia la terza edizione del Premio Mcl Torricella Terra d’amare  che si terrà domenica 28 luglio alle ore 20.30 nella sede della Vinicola Cicella in via Pietro Franzoso. Quest’anno il premio riconoscerà il notevole impegno per la promozione del territorio di sette personalità provenienti dal mondo istituzionale, culturale, […]
Media
24 Lug 2024
newsletter