Emergenze ambientali

Melucci ad Adi e Ilva sul benzene: 30 giorni per abbattere le emissioni o si fermano gli impianti

22 Mag 2023

di Silvano Trevisani

Il sindaco Rinaldo Melucci torna alle “maniere forti”. Con una nuova ordinanza emessa in queste ore, dopo aver ricevuto notizie dalla Asl sulle massicce e nocive emissioni di benzene, ordina ad Acciaierie d’Italia e Ilva in amministrazione straordinaria, ognuna per le proprie competenze e responsabilità, di individuare entro 30 giorni gli impianti responsabili dell’aumento della concentrazione di benzene registrata dalle centraline atmosferiche.

Con un lungo e dettagliato provvedimento che ricostruisce l’interlocuzione con Asl e Ispra in merito alle emissioni e ricorda la legislazione vigente e la pericolosità delle emissioni, il sindaco dà notizia della recente trasmissione di una relazione di approfondimento tecnico-scientifico, datata 18 maggio che evidenzia l’analisi dei valori e la pericolosità nei confronti della cittadinanza.

“Abbiamo ricevuto da Asl evidenze chiare rispetto al rischio per la popolazione – le parole del primo cittadino – in particolare riguardo al danno provocato dall’aumento della media annuale della concentrazione di benzene, anche se al di sotto dei limiti di legge. Un’ulteriore relazione di Arpa ci ha consentito di correlare i picchi registrati all’attività dell’acciaieria, per questo l’ordinanza è mirata ad AdI e Ilva in amministrazione straordinaria. Abbiamo applicato quella precauzione che ci assegnano le norme, rispetto a un problema che era stato già sollevato e affrontato anche all’interno dell’osservatorio ispirato all’articolo 41 della Costituzione, che abbiamo insediato a gennaio. I nuovi elementi ci hanno messo nelle condizioni di procedere e ora attendiamo le necessarie risposte”.
È la prima prescrizione dell’ordinanza contingibile e urgente firmata dal sindaco Rinaldo Melucci che, ricalcando l’analogo provvedimento del 2020, ha inoltre intimato ai due soggetti di individuare una soluzione tempestiva al problema. Senza la quale, entro 60 giorni dall’ordinanza bisognerà procedere allo spegnimento degli impianti dell’area a caldo.

Tre anni fa, l’analogo provvedimento innescò, come si ricorderà, un contenzioso che ebbe poi appendici giudiziarie e atti amministrativi e governativi,

Leggi anche
L'argomento

CTP Taranto: le novità nei collegamenti verso le località balneari per l'estate 2024

Ctp, l’azienda di trasporto pubblico della provincia di Taranto, presenta importanti novità per i collegamenti con le località balneari. In particolare, le prime linee saranno già attive da sabato, 15 giugno, e garantiranno i collegamenti con le principali mete turistiche dell’area ionica. “Per l’ormai prossima stagione estiva – dichiara il presidente di Ctp, l’avvocato Francesco […]

Donazione di sangue: aumentano i giovani ma servono migliore organizzazione e flessibilità nei centri di raccolta

Oggi, 14 giugno, ricorre il World Blood Donor Day 2024 (Giornata mondiale del donatore di sangue) istituito nel 2004 dall’Organizzazione mondiale della sanità proprio nel giorno in cui nacque il medico e biologo austriaco Karl Landsteiner, co-scopritore dei gruppi sanguigni. In Italia è partita per il secondo anno consecutivo “Dona vita, dona sangue”, la campagna […]

Obiettivi climatici come azioni concrete: oggi, venerdì 14, un evento internazionale a Taranto

Nella Cattedrale di San Cataldo si parlerà di “Turning Goals into Actions - Research and Innovation for climate change mitigation”, a cura di CTE Calliope in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Canada
Hic et Nunc

CTP Taranto: le novità nei collegamenti verso le località balneari per l'estate 2024

Ctp, l’azienda di trasporto pubblico della provincia di Taranto, presenta importanti novità per i collegamenti con le località balneari. In particolare, le prime linee saranno già attive da sabato, 15 giugno, e garantiranno i collegamenti con le principali mete turistiche dell’area ionica. “Per l’ormai prossima stagione estiva – dichiara il presidente di Ctp, l’avvocato Francesco […]

Obiettivi climatici come azioni concrete: oggi, venerdì 14, un evento internazionale a Taranto

Nella Cattedrale di San Cataldo si parlerà di “Turning Goals into Actions - Research and Innovation for climate change mitigation”, a cura di CTE Calliope in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Canada

Ombre sul lavoro: tensione alla Leonardo Crisi nel tessile e in molti settori pubblici

Continua il momento negativo per il mondo del lavoro, nel nostro territorio. Momenti di tensione si sono vissuti a Grottaglie dove i lavoratori della Leonardo, che manifestavano per i tagli di carichi lavorativi dell’azienda, sono venuti a contatto con le forze dell’ordine, impiegate per garantire l’ordine per via del G7 in corso in Puglia. “La […]
Media
17 Giu 2024
newsletter