Giornata europea

Dal 16 al 18 giugno, al MarTa i bimbi “Archeologi per un giorno”

Per le Giornate europee dell’archeologia, nei tre giorni, all’interno del chiostro che ospita il Museo archeologico nazionale di Taranto, un laboratorio che simula alla perfezione uno scavo archeologico e il trattamento dei reperti rinvenuti

16 Giu 2023

Dal 16 al 18 giugno si celebreranno le Giornate europee dell’archeologia.
A Taranto protagonista della tre giorni è il MArTA con un programma tutto incentrato sulla fruizione da parte dei bambini. Saranno loro infatti gli “Archeologi per un giorno”, impegnati all’interno del Chiostro che ospita il Museo archeologico nazionale di Taranto, in un laboratorio che simula alla perfezione uno scavo archeologico e il trattamento dei reperti rinvenuti nello stesso.
Il 16, il 17 e il 18 giugno, dalle 17 alle 18.30 i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni, accompagnati da almeno un genitore o un adulto, potranno immergersi nell’atmosfera che attesa e meraviglia che contraddistingue la vita di milioni di archeologi nel mondo. Professionalità e passione a cui dobbiamo anche l’opportunità di persistenza del patrimonio, della nostra storia e della nostra identità.
Le Giornate dell’archeologia in Europa sono gestite dall’Istituto Nazionale di Ricerca Archeologia Preventiva della Francia (Institut Nazional de Recherches Archéologiquest Préventives) e organizzate in Italia dal Ministero della Cultura – direzione generale musei.
I bambini e gli adulti che prenoteranno le attività previste nell’ambito del programma delle Giornate europee dell’archeologia potranno successivamente visitare le intere collezioni permanenti del Museo archeologico nazionale di Taranto.

“In qualche maniera offriamo ai bambini che in quei giorni verranno al MArTA accompagnati dai loro genitori, amici o nonni e zii, di essere proprio loro i novelli Diogene alla scoperta della storia degli uomini – commenta la direttrice Claudia Lucchese, nuova guida del museo tarantino delegata dal direttore generale musei, prof. Massimo Osanna – diventando guide speciali anche per gli adulti in un vero e proprio viaggio nel tempo alle radici della nostra civiltà”.

 

Per prenotare l’attività e le visite occorrerà collegarsi al link del nuovo concessionario per i servizi aggiuntivi all’indirizzo:https://aditusculture.com/esperienze/taranto/tour-visite-guidate/giornate-europee-dell-archeologia
Leggi anche
Eventi di sensibilizzazione

‘Cara Palestina...’: questa sera, il 'no' degli artisti tarantini alla guerra in Terra santa

Nato dalla necessità di non restare in silenzio dinanzi alla barbarie della guerra, musicisti, fotografi, volontari della società civile si sono incontrati per realizzare questo evento che è stato presentato al pubblico nel corso di ‘Salotto elettronico’ famoso format delle domeniche tarantine. Se da qualche parte la guerra distrugge e divide da qualche altra parte fa germogliare movimenti […]

Lebbra, Aifo: “Nessuno resti ai margini. La persona sempre al centro”

Domenica 28 gennaio si è celebrata la 71ª Giornata mondiale dei malati di lebbra, istituita da Raoul Follereau

Una serata di riflessione sulla situazione della donna dallo Shoah ai giorni nostri

“Se questa è una donna: prospettive educative per dire basta alla ‘Shoah’ della donna oggi” è il tema della conferenza che si terrà questa sera, venerdì 19 gennaio, a Taranto, dalle ore 17.30 alle ore 19.30 nel salone dell’istituto Figlie di Maria Ausiliatrice in via Umbria 162 per riflettere sulla situazione della donna a partire […]
Hic et Nunc

Da oggi, lunedì 26, gli appuntamenti della Settimana della Fede

Iniziano oggi, lunedì 26 in concattedrale (ore 19), gli appuntamenti della 52.ma edizione della Settimana della Fede, consueto appuntamento quaresimale, che avrà per tema “Per una Chiesa sinodale”. Il primo incontro verterà sulla “Speranza” e sarà tenuto da don Eugenio Nembrini, sacerdote di Bergamo impegnato nell’accompagnamento spirituale dell’associazione dei ”Quadratini & Carità” una fraternità che […]

In visita a Taranto la Madonna pellegrina di Lourdes

La statua della Madonna pellegrina di Lourdes, proveniente dalla sottosezione dell’Unitalsi di Oria, sarà accolta sabato 24 febbraio alle ore 7.30 nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria, in via Plateja, a Taranto, nell’ambito della ‘Peregrinatio Mariae-Un angolo di Lourdes tra noi’. Dopo la santa messa presieduta dal parroco e assistente dell’Unitalsi, mons. Giovanni Chiloiro, […]

Mons. Ciro Miniero durante la presentazione del “Mysterium Festival"

Uno stralcio delle parole dell’arcivescovo mons. Ciro Miniero durante la presentazione del “Mysterium Festival” alla sua decima edizione, svoltasi lunedì mattina, 19 febbraio, in arcivescovado.
Media
26 Feb 2024
newsletter