Otium

Hotel Portofino e Studio Battaglia con il comune sfondo narrativo anglosassone

Hotel Portofino (c) Eagle Eye Drama Pictured: ADAM JAMES as Jack Turner Note to editors: Usage Rights: FOR BRITBOX RELATED EDITORIAL USE ONLY. IF YOU USE REPRODUCE THIS IMAGE, YOU MUST SPECIFICALLY MENTION THE PROGRAMME IN EDITORIAL COPY AND NOT REPRODUCE SIMPLY TO PROMOTE BRITBOX AS A PLATFORM. THIS IS DUE TO AGREED USAGE RIGHTS BY COPYRIGHT OWNERS. This image is under copyright and can only be reproduced for editorial purposes in your print or online publication. This image cannot be syndicated to any other third party. BritBox Press Picture Publicity enquiries to iwona.karbowska@itv.com
17 Mar 2022

“Downton” e dintorni. Curiose coincidenze nel mese di marzo tra Italia e Regno Unito. Anzitutto su Sky e la piattaforma Now troviamo la miniserie britannica “Hotel Portofino” (6 episodi) firmata da Matt Baker, un period drama ambientato nel 1926 sulla Riviera ligure, appunto a Portofino. Lo sfondo richiama modelli narrativi ben noti al pubblico contemporaneo: dalle raffinate dinamiche upstairs-downstairs alla “Downton Abbey” (2011-16) allo spaesamento inglese per l’“esotico” tipico dei “The Durrells” (2016-19).

La storia: Portofino 1926, una famiglia inglese alto-borghese guidata dalla solare Bella Ainsworth mette su un elegante albergo vista mare pensato per ricchi e nobili inglesi. Se la cornice risulta mozzafiato, a turbare l’orizzonte irrompono i lampi del fascismo. Nel cast insieme alla protagonista Natascha McElhone – “The Truman Show”, “Designated Survivor” – figurano gli italiani Daniele Pecci, Lorenzo Richelmy e Rocco Fasano. Nell’insieme il racconto risulta suggestivo e avvolgente nella messa in scena, anche se rischia di scivolare troppo nella cartolina patinata; la struttura narrativa soffre invece un po’ di mancanza di ritmo e di complessità, quella ricercatezza di intrecci alla “Downton” (ma lì a scrivere è il geniale Premio Oscar Julian Fellowes!). Buone le intenzioni, incerto però è l’esito dai primi episodi.

“Studio Battaglia”. Nel valzer Italia-Regno Unito occhio alla serie “Studio Battaglia”, adattamento targato Palomar, Tempesta e Rai Fiction della serie Bbc “The Split”. Si tratta di un legal/family drama in programmazione su Rai Uno e RaiPlay da martedì 15 marzo (8 episodi) per la regia di Simone Spada (“Hotel Gagarin”, “Rocco Schiavone”) e la sceneggiatura Lisa Nur Sultan. Convince il cast tutto, a cominciare da Barbora Bobulova, Lunetta Savino, Thomas Trabacchi e Giorgio Marchesi.

La storia. Milano oggi, Anna Battaglia è un brillante avvocato divorzista che vive la professione con umanità e rettitudine; ha da poco lasciato lo studio di famiglia, lo Studio Battaglia (condiviso con la madre Marina e la sorella Nina) per rafforzare le fila dell’influente competitor, lo Studio Zander…

Visti in anteprima gli episodi iniziali, “Studio Battaglia” risulta una serie dotata di notevole ritmo, compattezza e dinamica. Funziona bene in particolare la regia di Simone Spada, che pedina con interesse crescente le storie delle protagoniste e al contempo restituisce uno sguardo affascinante su Milano. Osservando, poi, con attenzione il tema portante, si intuisce che la serie si occupa sì di separazione, di divorzio, ma non con un approccio divisivo o conflittuale; la cifra del racconto è la giustizia, lo sguardo etico-deontologico, introducendo soprattutto la prospettiva femminile e una maggiore attenzione alla condizione della donna: è quanto emerge soprattutto dal profilo di Anna Battaglia/Bobulova, che si muove con chiara umanità e responsabilità. Ottimo esordio quindi per “Studio Battaglia”, attendiamo però gli sviluppi per un bilancio.

Leggi anche
Otium

CTP Taranto: le novità nei collegamenti verso le località balneari per l'estate 2024

Ctp, l’azienda di trasporto pubblico della provincia di Taranto, presenta importanti novità per i collegamenti con le località balneari. In particolare, le prime linee saranno già attive da sabato, 15 giugno, e garantiranno i collegamenti con le principali mete turistiche dell’area ionica. “Per l’ormai prossima stagione estiva – dichiara il presidente di Ctp, l’avvocato Francesco […]

Il Map 2024 chiude con una lectio magistralis di Massimiliano Fuksas

A seguire, finale con concerto “Grandissimo Bernstein”, eseguito dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal m° Piero Romano

Il Museo nazionale saluta i grandi del G7 con l’Augusto capite velato ambasciatore di Pace

La testa di Augusto capite velato e il suo universale messaggio di pace per dare il benvenuto in Puglia ai grandi della Terra. È l’iniziativa del Museo archeologico nazionale di Taranto in vista del vertice del G7 che si svolgerà dal 13 giugno a Fasano, sotto la presidenza italiana. Per il suo saluto, declinato in […]
Hic et Nunc

Il messaggio ai turisti dei vescovi della Metropolia di Taranto

Carissimi turisti, benvenuti! Noi vescovi della metropolia di Taranto vi auguriamo di trascorrere gioiosamente e serenamente le vostre vacanze nella nostra amata terra jonica. Siete venuti per contemplare le bellezze della natura e godere un tempo di meritato riposo; il nostro mare, meraviglioso per il suo colore, è fonte di ricchezza, di storia, di cultura; […]

Don Mimino Damasi, il ritorno (per un mese) in Guatemala

Pubblichiamo questa lettera aperta, rivolta alla sua comunità e a tutti gli amici, di don Mimino Damasi, parroco al Rosario di Grottaglie, per annunciare il prossimo viaggio in Guatemala, dov’è stato come ‘fidei donum’ e dove rimarrà circa un mese, spinto dal desiderio di rivedere gli amici di Jocotan e dintorni e per consolidare i […]

CTP Taranto: le novità nei collegamenti verso le località balneari per l'estate 2024

Ctp, l’azienda di trasporto pubblico della provincia di Taranto, presenta importanti novità per i collegamenti con le località balneari. In particolare, le prime linee saranno già attive da sabato, 15 giugno, e garantiranno i collegamenti con le principali mete turistiche dell’area ionica. “Per l’ormai prossima stagione estiva – dichiara il presidente di Ctp, l’avvocato Francesco […]
Media
17 Giu 2024
newsletter