Sport

Tutti pazzi per “Pecco” Bagnaia, il volto nuovo della MotoGp

foto ANSA/EPA
08 Ago 2022

di Paolo Arrivo

Non chiamatelo il nuovo Valentino. Perché i Rossi dello sport, dal Dottore a Pablito, appartengono a un’altra categoria. E il talento di Valentino, il personaggio, la stravaganza e il mito, non si possono emulare dentro o fuori la pista. Tuttavia il popolo italiano della MotoGp ha trovato un nuovo protagonista. Che risponde al nome di Francesco Bagnaia: il pilota della Ducati, 25 anni, nato a Torino, ha trionfato ieri a Silverstone centrando la quarta vittoria in questa stagione – la seconda consecutiva. Dietro di lui lo spagnolo Maverick Vinales (Aprilia) e il compagno di squadra Jack Miller.

IL CONFRONTO CON IL MITO. Nel post gara, il torinese, campione del mondo della Moto2 nel 2018, ha avuto un pensiero proprio per Valentino: “Mi ha mandato dei messaggi vocali per spronarmi e consigliarmi le gomme idonee per affrontare la gara”. FB ricorda le difficoltà avute, nel weekend, nelle Fp2. Tanto che era rimasto fuori dai primi dieci. Ma sono proprio le difficoltà, una volta affrontate, a dare più sapore alle vittorie. “Dal primo giro ho dato tutto, non avevo la possibilità di gestire il vantaggio come accaduto ad Assen. Questa è una delle vittorie più belle della mia carriera”, dichiara il pilota, che è esploso nel 2021, dopo due anni non facili nella massima categoria.

LA VIRTU’ DEI FORTI. Dopo la buona partenza dalla seconda fila, Francesco Bagnaia ha approfittato del fallimento di Johann Zarco, che ha sprecato l’occasione della vita con una banale caduta, e ha poi passato Alex Rins (Suzuki). Ci è riuscito al primo tentativo. Impeccabile la condotta di gara successiva: senza commettere alcun errore, l’italiano ha respinto l’assalto di Vinales rimanendo primo. Ecco la calma del campione, la freddezza, dopo la pazienza in avvio. E il Gran Premio di Gran Bretagna è stato suo. “Pecco”, come viene soprannominato (lo chiamava così la sorella, quando era piccolo) ha riacceso l’entusiasmo degli italiani per la MotoGp!

Leggi anche
Otium

Concerto all’organo rinascimentale di Grottaglie del maestro Juan Maria Pedrero

Nell’ambito della “II Rassegna organistica itinerante Internazionale 2022” organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Castellana Grotte, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali del Turismo, il maestro Juan Maria Pedrero terrà martedì 27 settembre 2022, alle ore 20.00, un concerto al prestigioso organo rinascimentale della Chiesa Madre Collegiata Maria SS.ma Annunziata […]

Notti Sacre 2022, per ascoltarsi e udire: l’arpa di Claudia Lamanna alla Vallisa

Se io fossi sordo o cieco, come farei a farmi raggiungere dall’arpista più brava del mondo? Se lo chiedeva lo scrittore. Dandosi una risposta di questo tipo: basterebbe fare memoria delle sue esibizioni, del rapporto simbiotico che ha con lo strumento, un tutt’uno con la sua elegante figura, e sapere che lei suona ancora contribuendo […]

Le cover di Baglioni e Renato Zero nei festeggiamenti per i Santi Medici. Sarà presente l'autoemoteca

Il commendator Tonino Gigante, commissario arcivescovile della confraternita dei Santi Medici, ha annunciato che, in chiusura dei festeggiamenti per i santi Cosma e Damiano, lunedì 26 settembre, alle ore 21.30 si terrà un concerto di Giuseppe Panarelli e Rino Argeri sul campo dell’oratorio San Giuseppe in via Garibaldi nella città vecchia. I due artisti sono […]
Hic et Nunc

Il Paese si spacca alle urne ma il Rosatellum premia il centrodestra anche da noi

Sono passati solo quattro mesi dalla trionfale elezione di Rinaldo Melucci, espresso dal Pd, a sindaco di Taranto, e pochi giorni alla plebiscitaria elezioni a presidente della Provincia. Lo stesso si potrebbe dire per molte altre città d’Italia, in cui il centrosinistra aveva surclassato il centrodestra, eppure il risultato delle politica fa voltare pagina. È […]

Affermazione di FdI, ma su tutto c’è l’ombra dell’astensionismo più alto di sempre

È andato alle urne il 63,91% degli aventi diritto, quindi più di un elettore su tre non ha votato

The economy of Francesco: Nuovi modelli aziendali con la persona al centro

Le aziende private costituiscono un asset fondamentale, tuttavia il modello economico e aziendale che ha quasi del tutto monopolizzato lo scenario mondiale negli ultimi secoli ha cominciato a mostrare forti criticità e i danni che ha portato. Con The Economy of Francesco, stiamo lavorando per creare nuove pratiche aziendali e modelli che possano massimizzare contemporaneamente […]
Media
26 Set 2022

Archivio riviste

ON-LINE L'ULTIMO NUMERO

Sfoglia