Sport

Cus Jonico Basket Taranto, riparte la sfida in campionato

Il CJ dello scorso campionato
09 Ago 2022

di Paolo Arrivo

Ci fanno divertire ogni anno. E danno sempre l’impressione di andare al di là delle loro reali possibilità, sfruttando al massimo quelle risorse segrete, immateriali, interne a un ottimo organico: di gettare il cuore oltre l’ostacolo per accarezzare il sogno della promozione in serie A2. Un risultato che sarebbe strameritato. Ci riproverà il Cus Jonico Basket Taranto. Che è pronto a ripartire nel campionato di serie B Old Wild West 2022-23, collocato nel girone D. Il calendario dice che si giocherà la prima partita in casa. Sarà il Pozzuoli, il 2 ottobre, alle ore 18, il primo ostacolo da affrontare al Palafiom di Taranto. La regular season si chiuderà a Cassino il 7 maggio. L’appendice dei playoff poi, magari, segnerà l’avvio di un nuovo campionato.

IL COMMENTO DI COACH OLIVE. “Partire in casa è importante, occasione per valutare anche l’affetto dei nostri tifosi – ha detto l’allenatore degli ionici, riconfermato (un anno con opzione per il secondo) – bisogna partire bene, provare a conquistare i due punti con Pozzuoli e poi preparare l’ostica trasferta contro Ruvo del nostro ex Manuel Diomede”. Davide Olive riconosce nella Pallacanestro S. Antimo un’altra grande big del campionato. Verrà affrontata nuovamente tra le mura amiche, per poi andare in Campania e giocare contro la Juve Caserta. Insomma, il calendario non promette un avvio facile. Tanto che “nelle prime otto giornate incroceremo ottime squadre, costruite per il salto di categoria”. Prima o poi bisogna incontrarle tutte, le formazioni più attrezzate: sfidarle presto consente di prendere coscienza del potenziale e, all’occorrenza, di correre ai ripari. “Saremo anche quest’anno un gruppo nuovo, e sarà fondamentale la preseason per capire le potenzialità del nostro roster. Il CJ sarà per il terzo anno ai nastri di partenza della serie B e questa non è una cosa scontata ma è frutto di lavoro e passione da parte della dirigenza rossoblu”, chiosa il tecnico nativo di Mesagne.

Ecco il calendario della prima giornata, e le gare di ottobre che affronterà il CJ Basket Taranto:

Leggi anche
Otium

Concerto all’organo rinascimentale di Grottaglie del maestro Juan Maria Pedrero

Nell’ambito della “II Rassegna organistica itinerante Internazionale 2022” organizzata dall’Associazione Amici della Musica di Castellana Grotte, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali del Turismo, il maestro Juan Maria Pedrero terrà martedì 27 settembre 2022, alle ore 20.00, un concerto al prestigioso organo rinascimentale della Chiesa Madre Collegiata Maria SS.ma Annunziata […]

Notti Sacre 2022, per ascoltarsi e udire: l’arpa di Claudia Lamanna alla Vallisa

Se io fossi sordo o cieco, come farei a farmi raggiungere dall’arpista più brava del mondo? Se lo chiedeva lo scrittore. Dandosi una risposta di questo tipo: basterebbe fare memoria delle sue esibizioni, del rapporto simbiotico che ha con lo strumento, un tutt’uno con la sua elegante figura, e sapere che lei suona ancora contribuendo […]

Le cover di Baglioni e Renato Zero nei festeggiamenti per i Santi Medici. Sarà presente l'autoemoteca

Il commendator Tonino Gigante, commissario arcivescovile della confraternita dei Santi Medici, ha annunciato che, in chiusura dei festeggiamenti per i santi Cosma e Damiano, lunedì 26 settembre, alle ore 21.30 si terrà un concerto di Giuseppe Panarelli e Rino Argeri sul campo dell’oratorio San Giuseppe in via Garibaldi nella città vecchia. I due artisti sono […]
Hic et Nunc

Il Paese si spacca alle urne ma il Rosatellum premia il centrodestra anche da noi

Sono passati solo quattro mesi dalla trionfale elezione di Rinaldo Melucci, espresso dal Pd, a sindaco di Taranto, e pochi giorni alla plebiscitaria elezioni a presidente della Provincia. Lo stesso si potrebbe dire per molte altre città d’Italia, in cui il centrosinistra aveva surclassato il centrodestra, eppure il risultato delle politica fa voltare pagina. È […]

Affermazione di FdI, ma su tutto c’è l’ombra dell’astensionismo più alto di sempre

È andato alle urne il 63,91% degli aventi diritto, quindi più di un elettore su tre non ha votato

The economy of Francesco: Nuovi modelli aziendali con la persona al centro

Le aziende private costituiscono un asset fondamentale, tuttavia il modello economico e aziendale che ha quasi del tutto monopolizzato lo scenario mondiale negli ultimi secoli ha cominciato a mostrare forti criticità e i danni che ha portato. Con The Economy of Francesco, stiamo lavorando per creare nuove pratiche aziendali e modelli che possano massimizzare contemporaneamente […]
Media
26 Set 2022

Archivio riviste

ON-LINE L'ULTIMO NUMERO

Sfoglia