Sport

Taranto, il derby col Monopoli è la prima di tre finali

L'ultimo match allo Iacovone - foto G. Leva
12 Apr 2024

di Paolo Arrivo

Un pericolo scampato, una rete realizzata, un goal mangiato: l’ultimo successo del Taranto, ai danni del Potenza, si può sintetizzare nella prima mezzora di gara. Includendo la fortuna che ha consentito a Federico Valietti di sbloccare il risultato. Una forma di compensazione, si potrebbe considerare, per quanto i rossoblu hanno dovuto affrontare nelle ultime settimane. Il pericolo scampato non è stato soltanto la prima occasione creata dall’attaccante del Potenza Salvatore Caturano ma quello che il Taranto ha corso nell’intero campionato. Per vicissitudini varie: dal nodo stadio alla penalizzazione passando per le contestazioni al patron Giove. La sfida di domenica prossima sul campo del Monopoli, lo stadio Vito Simone Veneziani (si gioca in serata, alle 20.45), potrebbe essere il felice proseguimento dell’ultimo atto del campionato. Ovvero una nuova vittoria per i calciatori allenati da Eziolino Capuano.

Col Monopoli sarà battaglia

La squadra di mister Taurino è invischiata nella zona playout, a quota 39 insieme al Catania. Il giocatore più pericoloso del Monopoli e grande ex della gara potrebbe non giocare. Si tratta di Christian Tommasini: l’attaccante emiliano non ha recuperato dalla partita col Giugliano, dalla quale era uscito malconcio, a causa di un problema muscolare, proprio dopo aver segnato il goal che ha regalato la vittoria alla formazione biancoverde. Il Monopoli comunque sta attraversando un ottimo momento di forma. E perché fortemente motivata, in lotta per la salvezza, il derby sarà tutt’altro che una partita dall’esito scontato, a favore di chi ha conquistato matematicamente i playoff al termine della 35esima giornata.

Il campionato

I rossoblu occupano la sesta posizione nella classifica della serie C girone C. La mission è interpretare le tre restanti gare come 3 finali. Ovvero migliorare la stessa classifica, in vista dei playoff, in modo da sfruttare il fattore campo e risultati.

Chi non ha più niente da chiedere al campionato è la Juve Stabia. Che con tre giornate d’anticipo ha conquistato la promozione in serie B: alla squadra campana, che non era partita con i favori del pronostico alla vigilia del torneo, vanno fatti i complimenti per la sorprendente stagione disputata.

A sperare nel salto di categoria è anche il Foggia. Attraverso un percorso più complicato: i rossoneri, che saranno impegnati sul campo del Potenza nell’anticipo di sabato, sperano di raggiungere il Sorrento per occupare l’ultima piazza playoff.

Melucci vs Capuano

A tenere banco nelle ultime ore è la vicenda che riguarda Eziolino e il primo cittadino di Taranto. Un botta e risposta tra Rinaldo Melucci e Massimo Giove: dal presidente, che difende il suo allenatore, è arrivato l’invito ad evitare polemiche e attacchi ingiustificati. Il timore espresso è che si cerchi il pretesto per negare il rilascio della documentazione richiesta e il conseguente uso dello stadio. Quando Capuano si sarebbe limitato a rispondere, peraltro in modo garbato ed educato, si chiarisce in un comunicato, ad una precedente ed ulteriore provocazione. L’auspicio è che si possa ristabilire quel clima di reciproca e costruttiva collaborazione quantomai necessario alla comunità ionica.

 

L’ultimo match allo Iacovone, Taranto-Potenza, nel racconto fotografico di Giuseppe Leva

Leggi anche
Otium

Sulle ali dell’entusiasmo, l’ottima annata del Taranto

Una grande stagione. Che non ha avuto nei playoff il momento migliore di una squadra non partita coi favori del pronostico all’inizio del torneo disputato: è il Taranto di mister Capuano. La sua avventura è terminata allo stadio “Romeo Menti” di Vicenza dove non si è materializzato il miracolo. I rossoblu, infatti, non sono riusciti […]

Il Taranto è atteso al Menti: servirà quasi un miracolo per continuare i playoff

Crederci sino alla fine. Dare una speranza al pubblico meraviglioso dello stadio “Erasmo Iacovone”, agli oltre 11mila spettatori che seguiranno a distanza la gara di ritorno col Vicenza: il Taranto è chiamato a dare il tutto per tutto per prolungare il sogno della promozione in serie B. Al Menti infatti l’unico risultato possibile è la […]

Tennis in carrozzina: dal 17 al 19 maggio gli Internazionali Bnl d’Italia

Sono in programma dal 17 al 19 maggio al Foro Italico di Roma, gli Internazionali Bnl d’Italia di wheelchair, il tennis in carrozzina, con un tabellone a 12 per il singolare maschile, a 8 per il singolare femminile, a 6 coppie per il doppio maschile ed a 4 coppie per il doppio femminile. L’evento rientra […]
Hic et Nunc

il patriarca Pizzaballa ha visitato la parrocchia latina di Gaza. Consegnati aiuti alla popolazione

Il card. Pierbattista Pizzaballa, patriarca Latino di Gerusalemme, è entrato a Gaza e ha fatto visita alla parrocchia della Sacra Famiglia. Lo riferisce il Patriarcato latino in una nota. Insieme al cardinale erano presenti fra’ Alessandro de Franciscis, grande ospedaliere del Sovrano Ordine di Malta, padre Gabriele Romanelli, parroco di Gaza e una piccola delegazione. […]

Scalo Grottaglie: l'aeroporto non decolla e per Leonardo nuove nubi all'orizzonte

Intanto Melucci scrive al ministro per chiedere una conferenza dei servizi Grottaglie e il suo scalo aereo continuano a incrociare, a quanto pare, destini incerti. Da un lato c’è l’azienda, la Leonardo, che realizza le fusoliere per Boeing, ma che non riesce né a stabilizzare la produzione né a diversificarla. Dall’altro c’è il scalo vero […]

Santa Maria di Talsano: benedizione delle nuove vetrate in memoria di Mery Barbaro

“Un avvenimento significativo che arricchisce questo antico luogo di fede”: così il rettore della chiesa Santa Maria di Talsano, mons. Antonio Caforio, annuncia per domenica 19 maggio alle ore 10.30 la benedizione delle nuove artistiche vetrate. Queste ultime vertono sui momenti più significativi della vita della Madonna: Annunciazione, Visita a Santa Elisabetta (da cui deriva […]
Media
21 Mag 2024
newsletter